Il Brut

BRUT-bottigliaCarlozadra brut è uno spumante prodotto con il sistema detto “classico”. Le uve usate per la preparazione del vino base sono il pinot bianco, il pinot nero e lo chardonnay, proveniente dalle zone più vocate del Nord Italia ed unite in modo da ricavare una cuvé dove le caratteristiche dei tre vini vengano vicendevolmente esaltate.

La sua preparazione avviene in forma artigianale con una produzione di poche migliaia di bottiglie all’anno. Ne nasce uno spumante secco, di acidità totale naturale elevata, fine ed elegante a tavola e in grado di condurre tutto il pasto. È questa una delle sue caratteristiche più pronunciate.

Come servirlo

Il Carlozadra brut si abbina bene a tutti i piatti ed è particolarmente adatto con gli antipasti, le carni bianche, il pesce e le salse. Importantissima è poi la temperatura di sevizio, che deve essere intorno ai 10°C. Il bicchiere ideale è il flûte che, con la sua forma allungata, convoglia i profumi del perlage.

Note di degustazione

Alla vista si presenta giallo paglierino con riflessi dorati. Perlage finissimo e persistente. All’olfatto denota un’ampia nota fruttata di mela renetta e fiori di campo con una delicata fragranza di lievito. Al gusto risulta armonico e vellutato, piacevolmente secco con sentori di frutta esotica e miele di acacia.

Per visualizzare la scheda completa CLICCA QUI.